Spezzatino di cinghiale

Spezzatino di cinghiale

Lo Spezzatino di cinghiale è un piatto tipico invernale che ben si abbina a tutti i tipi di polenta. Necessita di una marinatura nel vino e di una accurata cottura ma il risultato è assicurato.

INGREDIENTI

1 Kg di polpa di cinghiale

2 cl di olio di oliva

1 noce di burro

Pepe nero

Sale

Per la marinata:

200 g di cipolle bionde

1 spicchio di aglio

120 g di carote

1 gamba di sedano

8 bacche di ginepro

10 grani di pepe nero

2 chiodi di garofano

1 foglia di alloro

100 cl di vino rosso corposo

 

Tagliare la carne a cubetti piuttosto grossi e privarla di tutte le parti grasse.

carne di cinghiale

 

Tagliare grossolanamente le cipolle, unire lo spicchio d’aglio schiacciato, le carote lavate spellate e tagliate a cubetti, la gamba di sedano anch’essa lavata e tagliata a cubetti, le bacche di ginepro, il pepe, i chiodi di garofano e la foglia di alloro spezzata in tre.

verdure per marinata

 

Sistemare la carne nel contenitore con la verdura e gli odori e mischiare il tutto.

cinghiale e verdure

 

Coprire il tutto con del buon vino rosso di alta gradazione e piuttosto corposo. Coprire il recipiente con un coperchio e lasciar marinare almeno una notte intera.

cinghiale nella marinata

 

L’indomani scoprire la terrina e dividere la carne, che andrà sgocciolata e raccolta in un piatto, dalla verdura e dalle spezie e raccogliere il liquido in una scodella.

carne marinata

 

Prendere una pentola dai bordi alti e aggiungervi l’olio e il burro che dovranno essere scaldati per poi farvi rosolare la carne a fuoco vivo fino a quando le carni saranno ben sigillate e prenderanno un colore ambrato.

rosolatura carne

 

Aggiungere le verdure divise dalle spezie e dagli aromi e cuocere tutto per 15 minuti, dopodichè aggiungere il liquido filtrato e se necessario aggiungere un po’ di vino. Tutti gli ingredienti devono essere ben immersi nel liquido in modo da cuocere uniformemente.

verdure da aggiungere

 

Abbassare la fiamma e continuare a cuocere per circa un’ora. E’ importante non cuocere poco o troppo la carne perché in entrambe i casi risulterebbe dura e filacciosa.

cottura della carne di cinghiale

 

A cottura quasi ultimata togliere la carne dal sugo creatosi e continuare la cottura del sugo fino a quando si sia rappreso per bene. Se necessario aggiungere un cucchiaino di farina per farlo rapprendere.

Infine inserire di nuovo la carne nella pentola, cuocere per tre minuti e servire.

spezzatino di cinghiale

 

Lo spezzatino di cinghiale si accompagna bene ad un piatto di polenta taragna o polenta gialla. Se volete osare un po’ di più il consiglio è di servirlo con della polenta di farina di castagne.

 

Lascia un commento