Pizza con alici piccanti

La pizza con alici piccanti è una pizza con gusto molto deciso e incisivo. Il suo gusto caratteristico è indicato ai palati forti ma apprezzato anche dai palati più delicati.

Io la faccio sempre, anche a capodanno!

INGREDIENTI
per due persone

480 g di pasta per pizza ottenuta con lievito madre (vedi pizza con pasta madre)

1 scatola di alici piccanti “Rizzoli”

250 g di mozzarella fresca

Prendere una porzione di pasta già lievitata e disporla su un piano ben infarinato con della farina di semola rimacinata

Impasto pizza
Stendere con la punta delle dita prima ed il palmo della mano poi fino a ottenerne un disco più spesso sul bordo
Far scivolare il disco di pasta su una pala infarinata

base pizza

Disporre sulla superficie della pizza le alici piccanti srotolate e le fette di mozzarella

Versare sopra la pizza l’olio della scatoletta cercando di distribuirlo adeguatamente su tutta la superficie

Infornare la pizza nel forno domestico a 250 gradi per 7/8 minuti.  Lasciar cuocere la pizza e intanto preparare l’altra pizza con l’identica procedura.

A cottura ultimata impiattare e versare una bella birra fresca al peperoncino!

Pizza con alici piccanti

Era il 1898 quando Luigi Rizzoli fondò a Torino la prima azienda di filettatura e confezionamento di alici. Siamo sull’antica via del sale, terra di grandi tradizioni conserviere e lavorazione del pesce, e proprio qui la prima generazione Rizzoli apprende i segreti del mestiere. Bisogna aspettare qualche anno, fino al 1906 quando i fratelli Luigi ed Emilio Zefirino Rizzoli e Aldo e Antonietta Emanuelli, moglie di Emilio, si trasferirono a Parma per apprendere moderne tecnologie conserviere e fondare la Rizzoli-Emanuelli. Da quel momento il successo di questa azienda si è rinnovato di generazione in generazione, mantenendo sempre fede ad una lavorazione artigianale e manuale del pesce. Ma, cosa ancora più affascinante, il tramandare di padre in figlio la ricetta segreta delle Alici in salsa piccante,”

Tratto da https://www.radio-food.it/

Leave a comment