Pasta fresca per lasagna

Pasta fresca per lasagna

Basta poco e il gioco è fatto!

Che cosa c’è di più soddisfacente di una bella lasagna al forno con un ripieno a piacere? E’ anche comodo farla quando avete ospiti: si assembla in precedenza, si mette in forno prima dell’arrivo degli ospiti e in poco tempo è pronta da servire al tavolo senza che stiate continuamente in cucina.
Per fare una bella lasagna però il consiglio è di fare una buona pasta fatta in casa fresca e con ingredienti genuini scelti personalmente.

 

INGREDIENTI:
dosi per sei persone

600 g farina 00
6 uova intere (possibilmente acquistate in un’azienda agricola)
sale – mezzo cucchiaino, a piacere
due cucchiai di acqua tiepida
una bustina di zafferano in polvere

Pesare la farina e metterla in una ciotola di vetro ampia e in un altro contenitore rompere le sei uova.

Pasta lasagne

 

Sbattere con una forchetta o una frusta le uova e aggiungere il sale.

Pasta lasagne

 

Quando le uova sono ben sbattute aggiungerle alla farina ed iniziare a mescolare i componenti tra loro.

Pasta lasagne

 

In una scodellina a parte mettere due cucchiai di acqua tiepida e sciogliervi il contenuto di una bustina di zafferano in polvere. Questo passaggio è opzionale. Serve a rendere la pasta naturalmente più gialla nel tempo.

Pasta lasagne

 

Impastare quindi con le mani il composto fino ad ottenere una palla ben omogenea.

Pasta lasagne

 

Mettere l’impasto nel contenitore di vetro infarinato. Coprire con un foglio di pellicola e lasciar riposare fuori dal frigorifero per almeno 30 minuti.

Pasta lasagne

 

Passato il tempo necessario prendere l’impasto e tagliarne una fetta, infarinare le due facce e passare nei rulli della macchina per la pasta al buco di trafila n° 1.
Ripetere quest’ultima operazione piegando la pasta e infilandola tra i rulli fino a quando la striscia ha una forma abbastanza regolare e risulta liscia ed omogenea. Cambiare trafila e spostarla al buco n° 3.
Assottigliare la striscia e spostare la trafila al penultimo buco.

pasta fresca

 

Assottigliare ulteriormente la striscia di pasta e posarla stesa su un canovaccio pulito.
Lasciarla asciugare in un ambiente asciutto.

Pasta lasagne

 

Ora le strisce di pasta dovranno riposare per un paio d’ore o anche per tutta la notte dopodiché saranno pronte per l’utilizzo.

 

Lascia un commento