Pane di semola

Il pane di semola com’è comunemente detto, si ottiene con farina di semola rimacinata di grano duro (quella della Murgia è buonissima). Ha una consistenza diversa dal pane comune. Lievita leggermente meno, ma il sapore se ne avvantaggia.

INGREDIENTI

250 g di Pasta Madre (vedi Autoprodurre pasta madre e Pasta madre: rinfresco)
300 ml di acqua naturale
400 g di farina di semola rimacinata di grano duro
200 g di farina 00
un cucchiaino di zucchero di canna
10 g di sale

Mettere in un contenitore la Pasta Madre rinfrescata la sera prima.

Lievito naturale

Aggiungere l’acqua, i due tipi di farina e lo zucchero.

farina di semola

Miscelare bene le due farine con l’acqua aiutandosi con un paio di forchette e ad assorbimento della farina aggiungere il sale

farine

Quando il composto è ben sminuzzato iniziare ad impastare con le mani.
impastare

Impastare per una decina di minuti, fino a quando risulta ben miscelato ed elastico. Appallottolare e lasciar riposare in un contenitore coperto da un panno umido nel forno con solo la luce accesa per circa 3 ore

lievitazione

Dopo tre ore prendere l’impasto, piegarlo su se stesso diverse volte , fino a che non diventa ben sodo e non si riesce più a piegare. Dare la forma definitiva all’impasto ed adagiarlo su una teglia infarinata. Mettere in forno spento con la luce accesa per altre 3 ore, dopodichè accendere il forno e regolarlo a 190 gradi. Far cuocere per 25/30 minuti.

Pane di semola

Lasciarlo in forno per una decina di minuti con lo sportello socchiuso poi estrarlo e farlo riposare per almeno un paio d’ore avvolto in panni di cotone.

Leave a comment