Gnocchi al coccio

Gli Gnocchi al coccio sono un piatto comodo, ne prepari una teglia prima che arrivino gli ospiti e li cuoci al forno al momento opportuno. Buoni da morire!

INGREDIENTI

dosi per quattro persone

600 g di Gnocchi di Spinaci vedi la ricetta gnocchi di spinaci

1 Porro

1 Passata di Pomodoro

4 Foglie di Basilico

1 Provola Affumicata

Olio Extravergine di Oliva

Sale fino

Pepe nero macinato

Lavare e tagliare a fettine il porro. Soffriggere in una pentola per qualche minuto in due cucchiai di olio e due pizzichi di sale. Aggiungere un po’ di acqua se necessario per non farne bruciare le punte. Continuare a mescolare durante la cottura.

porro

Quando il porro si sta per imbiondire alzare il fuoco, aggiungere la passata di pomodoro, mescolare fin tanto che non prenda calore e coprire per dieci minuti.

Scoprire la pentola e lasciar rapprendere fino a cottura completata. Spento il fuoco aggiungere un trito delle foglie di basilico.

sugo

In una pentola portare a ebollizione dell’acqua senza sale. A bollore sostenuto buttare gli gnocchi. Nel momento in cui gli gnocchi inizieranno a galleggiare, provarli e se cotti scolarli. devono essere ancora un po’ tenaci al morso, in dietro di cottura, come si dice.

Ungere una teglia di coccio e sistemarvi gli gnocchi, aggiungere del pepe nero macinato, versarvi sopra il sugo e mescolarli.

gnocchi

Spianarli lievemente e appoggiarvi sopra la provola spaccata con le mani. Cuocere in forno precedentemente riscaldato a 200 gradi per una ventina di minuti. Se si preferiscono croccanti in superficie grigliare al forno a cottura ultimata per altri 10 minuti.

gnocchi al coccio

La teglia in coccio cuoce gli gnocchi preservandone l’integrità e il calore. Possono essere utilizzati anche singoli cocci per ogni commensale in modo da mantenere ancora meglio il calore durante la degustazione. Questo perché la provola va gustata ancora calda.

Leave a comment