Focaccia genovese

Focaccia genovese

La Focaccia genovese è conosciuta in tutto il mondo. E’ irresistibile al gusto e utilizzata come merenda è ottima con qualsiasi cosa si farcisca.

 

INGREDIENTI

per una teglia di focaccia

 

500 g Farina tipo 00

150 g Pasta Madre

Olio Extravergine d’Oliva q. b.

250 ml Acqua tiepida per l’impasto iniziale + necessaria a coprire impasto in teglia

1 Cucchiaino di zucchero

13 g Sale fino

Sale grosso q.b.

 

Mescolare l’acqua tiepida con la pasta madre, aggiungere un cucchiaino di zucchero e 40 ml di olio. Quando il tutto sarà bene amalgamato aggiungere 400 g di farina e mescolare per dieci minuti. In fine aggiungere la rimanente farina a cui è stato aggiunto il sale e impastare di nuovo. Quando l’impasto risulterà elastico metterlo in un recipiente, coprire e lasciar riposare all’interno del forno spento con la luce accesa per almeno 12 ore.

impasto focaccia

 

Al termine delle 12 ore poggiare l’impasto su una spianatoia infarinata dare all’impasto un paio di pieghe dando una forma rettangolare, coprire con un panno bagnato e lasciar lievitare per 45 minuti.

Cospargere il fondo di una leccarda con abbondante olio, mettere altro olio al centro e poggiarvi sopra la pasta. Spianare la pasta allargandola con la punta delle dita senza stirarla. Coprire con sale grosso. Far lievitare in forno con luce accesa e pentolino d’acqua sul fondo per 1 ora.

focaccia con sale grosso

 

Versare a filo l’olio sulla superficie della pasta e fare dei buchi pigiando forte la punta delle dita. coprire completamente con acqua tiepida e far lievitare ancora nel forno con la luce accesa e il pentolino d’acqua per 1 ora e 50 minuti.

buchi su impasto focaccia

 

A questo punto l’impasto della Focaccia Genovese è pronto per la cottura.

impasto lievitato focaccia

La cottura avverrà nel forno precedentemente riscaldato a 250 gradi (posizione pizza o statico), abbassando subito a 230 gradi una volta infornata. Cuocere per una durata di 15 minuti.

Focaccia Genovese

Sfornare subito e togliere immediatamente dalla teglia. Al di sotto la focaccia deve apparire ben cotta, colorata quasi come il sopra ma più umida.

parte sotto focaccia

All’interno si deve presentare ben idratata e morbidissima.

fetta di focaccia

 

La Focaccia genovese si può mangiare ancora tiepida appena sfornata o fredda, farcita da salumi, formaggi, pomodoro e mozzarella ed altro.

 

Lascia un commento