Cassoeula alla milanese

Cassoeula alla milanese

Cassoeula alla milanese

La Cassoeula alla milanese si consuma nel periodo invernale poiché è una pietanza piuttosto sostanziosa. Al contrario di quella comasca, novarese o pavese è cucinata esclusivamente con carne  di maiale.

 

INGREDIENTI

per 6 persone

700 g di costine e puntine di maiale

1 piedino di maiale

6 Verzini o salsiccia fresca

6 pezzi di cotenna di maiale

5 carote

2 gambi di sedano

1 cipolla

1 verza, possibilmente gelata in campo

1 cucchiaio di salsa di pomodoro

1 tazza di brodo vegetale

30 g di burro

olio di oliva

pepe nero

sale

Spaccare il piedino di maiale per il lungo dopo averlo fiammeggiato sul fuoco per togliere le setole residue. Spaccare ciascuna metà in due e scottare insieme alle cotenne in un pentolino di acqua bollente per 10 minuti, in modo da eliminare un po’ di grasso.

Lavare le carote e privarle della superficie tramite un pela patate. Tagliarle a cubetti insieme al sedano lavato precedentemente.

Pulire la cipolla e affettarla, metterla in una pentola molto capiente insieme al burro e 4 cucchiaiate di olio, far soffriggere per qualche minuto.

Adagiare nel soffritto le costine, il piedino, le puntine, le cotenne, sale pepe e lasciar rosolare bene tutta la superficie della carne girandola di tanto in tanto.

Aggiungere le verdure e la salsa di pomodoro diluita con un mestolo di brodo vegetale.

Mettere il coperchio e abbassare la fiamma. Cuocere a fuoco basso mescolando spesso.

Intanto lavare e tagliare la verza a strisce di 4 cm che saranno scottate in acqua bollente in una pentola a parte.

Quando la carne sarà completamente cotta unire la verza scolata dall’acqua e i verzini.

Se il sugo si restringesse aggiungere del brodo vegetale poco alla volta. La buona riuscita del piatto sta nella cottura prolungata.

La Cassoeula è pronta quando le carni delle costine si staccano dall’osso disfacendosi.

 

Per gustare appieno la Cassoeula alla milanese accompagnare il piatto a della polenta gialla e ad un Barbera giovane servito a temperatura ambiente.

 

 

Lascia un commento